La Giara

Le giare stanno ad indicare i caratteristici altopiani basaltici di origine vulcanica, vere e proprie roccaforti anticamente inaccessibili, presenti nella zona centro meridionale della Sardegna, contraddistinti da pareti ripide, a "scarpata", in cui a seguito di un fenomeno franoso si trovano gli unici accessi naturali all’altopiano denominate scalas. In questo percorso avremo modo di conoscere le due giare più grandi dell’isola sia per dimensione che per ricchezza in termini di flora e fauna, dove vivono ancora allo stato brado 700 cavallini, gli unici realmente selvatici rimasti in Europa. L’altopiano della Giara conosciuto come “Sa Jara Manna” è una vasta area quasi del tutto pianeggiante, creata proprio dall'accumulo di lave basaltiche e comprende i comuni di Gesturi, Tuili , Setzu e Genoni. Particolarità della Giara, sono i pauli, stagni stagionali, che si formano nelle depressioni naturali dell'altopiano. A soli 2 km da Tuili, nel territorio del piccolo borgo di Setzu troviamo il Pauli Pintore. Tra la giara dei cavallini e quella di Siddi, in un’ampia vallata pianeggiante, raggiungiamo l’Oasi naturalistica, del comune di Ussaramanna, da dove ammirare il panorama che spazia lungo tutta la vallata fino alla Giara di Gesturi. Raggiungibile con l’unica seggiovia presente in Sardegna o percorrendo la Strada Provinciale 46 sulla destra arriviamo a Siddi, che dà il nome alla giara, chiamata anche Pranù è Siddi in cui abbiamo testimonianze di insediamenti nuragici, punici e romani di notevole importanza la principale Sa Domu ‘e s’Orku, la tomba dei giganti più grande dell'Isola. Chiudiamo il nostro itinerario a pochi minuti da Siddi, sulla Strada Provinciale 49, a Collinas in località su Pranu mannu un altopiano basaltico di origine vulcanica, circondato da un vero e proprio sistema difensivo d'epoca nuragica.




File Itinerario per app e navigatore

File POI per app e navigatore


Principali punti di interesse

Altopiano della Giara di Gesturi

Altopiano di origine basaltica in cui da millenni si rifugiano i cavallini della giara, unica specie i cavallo selvatico presente in Europa. Si estende per 42 Kmq e raggiunge un’altezza di 550 metri slm.

39.762778 N, 8.947778 E
Altopiano della Giara

Altopiano sito nel Centro Sud della Sardegna. Un parco naturale unico nel suo genere, qui il tempo si è fermato; è possibile passeggiare immersi nel verde, tra i cavallini selvatici, gli ultimi della Sardegna.

39.762778 N, 8.947778 E
Pauli Pintore (Giara)

A soli due chilometri da Tuili, nel territorio del piccolo borgo di Setzu troviamo il Pauli Pintore. I pauli sono delle peculiarità della Giara, stagni stagionali, che si formano nelle depressioni naturali dell'altopiano.

39.748056 N, 8.941944 E
Pauli Pintore (Giara)

A soli due chilometri da Tuili, nel territorio del piccolo borgo di Setzu troviamo il Pauli Pintore. I pauli sono delle peculiarità della Giara, stagni stagionali, che si formano nelle depressioni naturali dell'altopiano.

39.748056 N, 8.941944 E
Oasi naturalistica

Situata in un pianoro sopra la collina, dall’Oasi si può ammirare un panorama stupendo che spazia lungo tutta la vallata fino alla Giara di Gesturi. L’oasi offre un’area attrezzata.

39.691389 N, 8.879444 E
Giara di Siddi

Piccolo altipiano della Marmilla si distingue per una fessurazione colonnare sul versante meridionale, di particolare colorazione rossastra data dai licheni che hanno colonizzato la roccia vulcanica. Raggiunge l’altitudine massima di 357 m.

39.675000 N, 8.867222 E
Giara di Collinas

La giara di Collinas è un’altopiano basaltico di origine vulcanica, circondato da quello che rappresenta un vero e proprio sistema difensivo d'epoca nuragica.

39.654444 N, 8.808333 E