I Protonuraghi

La Sardegna, l’isola dei nuraghi, ne conta ben 7000, ma di questi in pochi sanno che circa 300 sono i cosiddetti proto nuraghe, risalenti alla prima metà del II millenio a.C., costruzioni che presentano al loro interno non camere a tholos, ma "a corridoio" e che andremo a visitare in questo nostro percorso. Sulla SP 35 raggiungiamo la nostra prima tappa Mogorella, il Nuraghe Mannu è situato ad ovest rispetto al centro abitato, lungo il confine col il territorio di Villaurbana. Percorrendo la SP 37 arriviamo ad Assolo, che vanta un territorio con presenza di numerosi nuraghi tra cui Planu Narbonis. A soli 10 km giungiamo a Usellus dov’è presente il nuraghe Pinna e resti di infrastrutture romane. Passando dalla SP 35 alla 48 arriviamo a Villa Verde dove i primi segni di insediamento umano risalgono al neolitico, qui troviamo il Nuraghe Pirafetta. Collegate dalla SP72 raggiungiamo il Nuraghe Santu Miali del complesso megalitico nuragico omonimo che si trova al confine tra il territorio di Pompu da cui dista 1,5 km e quello di Morgongiori. A soli 3 Km, nel territorio di Masullas, è possibile recarci al Nuraghe Monte Stevi. Continuamo col nuraghe Pallariu di Gonnostramatza. Sulla sinistra della provinciale dall’ultimo paese incontrato verso Collinas a breve distante dal centro raggiungiamo un’area archeologica sul Monte Concali da cui il nuraghe di nostro interesse prende il nome. La SP 49 ci porta all’ultima tappa del nostro percorso tra i proto nuraghi. Imboccato l'incrocio per Siddi, raggiungiamo il pianoro dove si aprono due itinerari archeologici, il nuraghe che stiamo cercando Sa Mammonaia si trova sulla sinistra.




File Itinerario per app e navigatore

File POI per app e navigatore


Principali punti di interesse

Nuraghe Pallariu

Posto ai piedi del versante Nord della Giara di Collinas, in una cornice naturale ricca di tamerice, dalla quale prende il nome la stessa Gonnostramatza. Nel territorio gli insediamenti umani, sono documentati sin dal periodo nuragico, anche se ormai sono limitate le tracce riscontrabili.

N 39.665255, E 8.808330
Nuraghe Sa Mammonaia

Sito nel comune di Siddi, è un nuraghe del tipo più antico. E' raggiungibile tramite la SP44.

39.678788 N, 8.870331 E
Nuraghe Sa Mammonaia

Sito nel comune di Siddi, è un nuraghe del tipo più antico. E' raggiungibile tramite la SP44.

39.678788 N, 8.870331 E
Nuraghe Monte Concali

L'edificio è costituito da una torre centrale parzialmente inclusa in un bastione che racchiude un cortile, circondato da un antemurale. Quest'ultimo, circoscrive ampi spazi di cortile. 

39.656895 N, 8.843809 E
Nuraghe Monte Concali

L'edificio è costituito da una torre centrale parzialmente inclusa in un bastione che racchiude un cortile, circondato da un antemurale. Quest'ultimo, circoscrive ampi spazi di cortile. 

39.656895 N, 8.843809 E
Nuraghe Monte Stevi

Nel territorio di Masullas sono presenti numerosi segni di civiltà preistoriche e storiche. Di particolare interesse è l’alto tasso di nuraghi presenti tra cui spicca un proto nuraghe il Monte Stevi.

39.707186 N, 8.800402 E
Nuraghe Santu Miali

Costituito da una torre centrale e da un bastione quadrilobato con un cortile interno. Il paramento esterno, di cui si scorge un solo filare riferibile alla camera del primo piano, è costituito in opera isodoma con blocchi di arenaria.

39.740681 N, 8.797658 E
Nuraghe Santu Miali

Costituito da una torre centrale e da un bastione quadrilobato con un cortile interno. Il paramento esterno, di cui si scorge un solo filare riferibile alla camera del primo piano, è costituito in opera isodoma con blocchi di arenaria.

39.740681 N, 8.797658 E
Nuraghe Pirafetta

A Villa Verde i primi segni di insediamento umano risalgono al neolitico, nel territorio sono presenti numerosi nuraghi e altri siti archeologici di notevole importanza. Il Nuraghe Pirafetta, del tipo protonuraghe, cela ancora gran parte dei suoi tesori che si spera vengano alla luce nelle prossime campagne di scavi.

39.785787 N, 8.820164 E
Nuraghe Pinna

Un perfetto esempio di protonuraghe ancora in ottimo stato di conservazione.

39.818370 N, 8.836303 E
Nuraghe Planu Narbonis

Sito nella zona collinare del territorio di Assolo, fa parte delle numerosi torri nuragiche, 28, che testimoniano in questa zona, la presenza umana a circa ottomila anni fa.

39.803247 N, 8.902127 E
Nuraghe Mannu

E’ situato ad ovest rispetto al centro abitato, lungo il confine col il territorio di Villaurbana. Ben conservato, è del tipo semplice ad un solo vano.

39.867206 N, 8.838789 E